Accéder au contenu principal

Gamma Hi-ToolKit - Riscaldamento e climatizzazione HITACHI France

Hitachi

Utilizzo del software Hi-ToolKit for Business

Hi-ToolKit for Business è il software Hitachi destinato ai professionisti che studiano l'installazione di sistemi di riscaldamento e climatizzazione per gli edifici non residenziali. Con pochi clic è possibile effettuare una selezione rapida e sicura di un sistema Hitachi, UTOPIA, SET FREE, MonoMultiZONE, Summit e Shirokuma.
Il funzionamento è molto semplice: si avvale di tasti Avanti/Indietro, che permettono di procedere attraverso le varie fasi della realizzazione di un dossier professionale completo. Il funzionamento del software prevede sei fasi distinte, dalla selezione delle unità al rapporto di messa in opera.

1 - Selezione dei prodotti di riscaldamento e climatizzazione dal "mono split" al "DRV" a espansione diretta. Tutte le gamme presenti nel catalogo Hitachi possono essere combinate. La selezione delle unità interne può avvenire in base a un bilancio termico. Il software proporrà quindi le unità esterne più adatte alle specifiche esigenze. Le unità possono essere abbinate a qualsiasi tipo di telecomando, controllo centralizzato, supervisione, gateway di comunicazione: Modbus, KNX, Bacnet, LonWorks, nonché un gateway dedicato alla segnalazione in caso di guasti e un altro dedicato al monitoraggio dei prodotti di ventilazione dei locali commerciali. Il software controlla quindi le scelte e la validità delle combinazioni.

2 - Realizzazione di uno schema frigorifero corrispondente alla selezione: scelta della distribuzione per collettore o distributore, in modalità automatica o manuale, per rispondere maggiormente alle esigenze dell'organizzazione dell'edificio. L'inserimento sullo schema delle diverse lunghezze permette una correzione automatica in base a questo limite.

3 - Realizzazione dello schema elettrico di controllo che viene disegnato automaticamente specificando i riferimenti di cui tenere conto, nonché le documentazioni corrispondenti ai prodotti selezionati.

4 - Descrizione della soluzione con un dossier specifico costituito dal software, che descrive tutto il materiale con precisione, i limiti, i punti da monitorare.

5 - Un capitolo quantitativo raggruppa i riferimenti materiali e le quantità, le lunghezze dei tubi, le sezioni di cavo e il tipo di protezioni, gli apporti di refrigerante eventualmente necessari…

6 - L'ultima fase (messa in opera) descrive dettagliatamente le regolazioni da controllare con i valori esatti di ciascun parametro, interruttore e opzione.

La sequenza di progettazione terminerà con la possibilità di stampare un dossier personalizzato che può essere inviato direttamente al cliente e contenente tutte le fasi precedenti, il tutto archiviato automaticamente per evitare perdite.